Lunedi, 16 settembre 2019
Regione Toscana

Firmato il protocollo per contratti e attivazioni non richieste su luce e gas

“Trasparenza, correttezza, affidabilità: l’impegno comune di Estra e Associazioni dei consumatori per la tutela dei consumatori”. E’ il titolo dell’incontro che si è svolto questa mattina a Firenze (c/o Rivoli Boutique Hotel) e che ha riunito, oltre ai vertici di Estra, rappresentanti di associazioni dei consumatori, Acquirente Unico e la Regione Toscana, per discutere di tutela dei clienti.

Al termine dell’incontro la firma del “Protocollo di autoregolazione volontaria in materia di contratti e attivazione non richieste del Gruppo Estra” tra la multiutility toscana e le principali associazioni dei consumatori, regionali e nazionali iscritte al Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti (CNCU): Adoc Toscana, Codacons Toscana, Confconsumatori Toscana, Adiconsum Toscana, Federconsumatori, Adusbef Toscana, Movimento consumatori e Unione nazionale consumatori.

Si tratta di un documento che prevede una serie di misure (ulteriori rispetto a quanto già previsto dall’ARERA, l’Autorità di regolazione Energia Reti e Ambiente) per tutelare i clienti e i potenziali clienti nel momento della conclusione dei contratti di fornitura di energia elettrica e gas stipulati per telefono o in luogo diverso dall’ufficio commerciale.