Sabato, 19 settembre 2020
Regione Toscana

Prendere il sole senza rischi, 7 consigli per evitare spiacevoli sorprese in vacanza

Estate fa rima con mare, vacanze e relax ma per molti l’esposizione al sole e il caldo diventano anche sinonimo di disturbi stagionali che potrebbero rendere il meritato riposo un po’ meno piacevole.

Molti sono i disturbi della pelle provocati proprio dal caldo e dal sole e per i quali conviene tenere a mente alcuni accorgimenti. Vediamo quali sono i più comuni e quali rimedi utilizzare per attutire il danno, come suggerito dagli esperti di Dottori.it (www.dottori.it), sito e app per la prenotazione di visite specialistiche.

Herpes labiale

Il suo nome tecnico è Herpes Simplex Virus 1 ed è un’infezione che si manifesta spesso sia in caso di stress che di esposizione al sole, “ecco perché per prevenirlo bisognerebbe evitare le situazioni stressanti legate a radicali cambiamenti di ambiente e di abitudini” – suggerisce la dott.ssa Marina Fantato, specialista dermatologa presso il centro Unisalus di Milano.

“Una volta in spiaggia, bisogna schermare la zona con protezioni solari molto alte rinnovando l’applicazione ogni tre ore. Anche l’assunzione di vitamine nel periodo precedente alla partenza può rappresentare un valido supporto. Se invece il processo di infezione è già iniziato si può cercare di attutire l’entità della manifestazione alle prime avvisaglie intervenendo il prima possibile con pomate specifiche, la cui applicazione deve avvenire tra le quattro e le cinque volte al giorno. Dopo un paio di giorni si può passare all’applicazione dei cerotti disponibili in commercio, attraverso i quali si può bypassare la parte esteticamente più fastidiosa.”