Sabato, 31 ottobre 2020
Regione Toscana

Antitrust, sanzionate per oltre 700mila euro società di e-commerce

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha concluso tre procedimenti istruttori nei confronti delle società Smart Shopping S.r.l.s., Pricerus Group e delle imprese individuali Sharazon e Share Distribution, attive nella vendita online attraverso il buy and share, modalità basata sulla creazione di gruppi di acquisto per vendere prodotti a prezzi vantaggiosi.

Nello specifico gli operatori promuovevano offerte commerciali in cui i consumatori venivano invitati ad “acquistare” prodotti ad un prezzo particolarmente scontato. I clienti, inseriti in una lista gestita dal venditore, pagavano subito ma dovevano aspettare che altri effettuassero un analogo acquisto per poter ottenere il prodotto.

L’Autorità ha accertato che, in realtà, il pagamento richiesto era una prenotazione e non il prezzo scontato di acquisto perché solo i versamenti fatti da altri consumatori consentivano al primo di farsi consegnare la merce. Inoltre, non venivano resi noti i meccanismi di funzionamento della lista di attesa e i tempi di scorrimento. Dunque accadeva che i clienti che avevano prenotato la merce di solito non la ricevevano al prezzo scontato.