Mercoledi, 1 dicembre 2021
Regione Toscana

Albergo al mare, quanto costa una settimana di vacanza a giugno?

Quanto costa l’albergo al mare nel mese di giugno? Una settimana di vacanza sulle spiagge italiane, in albergo, in pensione completa o mezza pensione, è una scelta molto allettante per le famiglie che possono prendersi qualche giorno di riposo nel mese di giugno. Ma come si presenta l’offerta alberghiera nelle località di mare e qual è la spesa da mettere in conto per una settimana di vacanza?

I costi dell’albergo al mare

Il Centro studi Ircaf analizza la spesa delle famiglie per l’albergo al mare, nella settimana centrale di giugno. Per sette giorni in pensione completa, il costo in media è di 1263 euro, che diventano 1100 euro se si sceglie la formula della mezza pensione. Anche in questo caso, però, attenzione alle differenze fra località.

Mar Tirreno e Ligure sono in media più costosi dell’Adriatico. Fra le regioni poi, le differenze sono molto marcate. In Sardegna l’albergo al mare in pensione completa, a giugno, costa in media quasi 1900 euro a settimana, mentre in Puglia ci si ferma a 745 euro.

Pensione completa e mezza pensione

Il centro studi Ircaf ha svolto l’indagine sui costi dell’albergo al mare prendendo in considerazione il target degli alberghi a tre stelle, identificati come la tipologia tipica del turismo familiare. Ha contattato 165 alberghi (ha risposto l’81%) e ha chiesto un preventivo per due adulti e un bambino di 12 anni per una settimana nel periodo 12-19 giugno nelle modalità “pensione completa” e “mezza pensione”. Ha inoltre chiesto se l’albergo accettasse il bonus vacanze e animali di piccola taglia.

Con queste coordinate, la spesa media di giugno è di 1263 euro in pensione completa. Per la mezza pensione invece la spesa media nazionale è di 1100 euro.

Le strutture alberghiere sulla costa tirrenica e ligure costano in media intorno ai 1460 euro in pensione completa, il 29% in più rispetto ai 1130 euro della costa adriatica e ionica. In mezza pensione, il costo è in media di 1173 euro sul mar Tirreno e Ligure e di 1000 euro circa sulla costa adriatica e ionica.

Più i bassi i prezzi dei B&B che in media si aggirano sui 716 euro a livello nazionale.

Albergo sul mare: regione che vai, prezzo che trovi

Le differenze più marcate per il costo dell’albergo al mare riguardano la regione di destinazione, dunque le singole località marittime. Naturalmente il costo dipende molto dalla meta, dai servizi, dal target turistico, in parte dalla fama. La Sardegna è molto più costosa di altre regioni, quali la Puglia o la Calabria – e non è questa una novità. In linea generale, l’albergo al mare a giugno, in pensione completa, costa una media di 745 euro a settimana in Puglia (la regione che presenta l’offerta più competitiva) seguita dalla Calabria a 822 euro, dall’Abruzzo a 983 euro, dall’Emilia Romagna a 1056 euro.

Sardegna e Sicilia sono le regioni con la spesa più alta – rispettivamente a 1898 euro e 1890 euro. Seguono la Toscana con 1729 euro, la Campania a 1583 euro, il Friuli a 1526 euro e il Lazio con 1450 euro.

«Va evidenziato – dice il Centro studi Ircaf – che differenze di prezzo fra le Regioni, oltre che di servizi inclusi e di qualità degli stessi, dipendono anche, in parte, dal fatto che la classificazione della categoria alberghiera varia a seconda delle legislazioni regionali non essendo andati in porto i diversi tentativi legislativi di omogeneizzare gli standard sul territorio nazionale negli ultimi 20 anni».

Altri dati relativi all’estate 2021. Il 74% degli alberghi ha detto di accettare il “bonus vacanze”. Mentre il 78% accoglie le famiglie che hanno con sé un cane di piccola taglia.

Estate, Istat: il 32,7% italiani non può permettersi di andare in vacanza (Helpconsumatori.it)