Mercoledi, 1 dicembre 2021
Regione Toscana

Matrimoni, ripartito il settore delle cerimonie. L’indagine di Federconsumatori sui prezzi

Nel 2020, ben il 90% dei matrimoni previsti sono stati rimandati a causa della pandemia da Covid-19. Con la ripartenza del settore cerimonie il 15 giugno, tanti sposi possono finalmente convolare a nozze, ma quale sarà il prezzo complessivo dell’evento?

Secondo quanto emerso dallo studio effettuato dall’O.N.F – Osservatorio Nazionale Federconsumatori – nel 2021, il costo totale di un matrimonio con 100 invitati può oscillare tra un minimo di 30.625 € (-18% rispetto al 2019) ed un massimo di 70.266,50 € (+10% rispetto al 2019).

Una spesa notevole, la cui variazione rispetto agli anni precedenti mostra un chiaro andamento: se il matrimonio “di lusso” non conosce crisi, scende sempre di più il costo minimo per festeggiare le nozze. In molti ricorrono anche a soluzioni low cost, riducendo il numero di invitati, optando per aperitivi e buffet al posto del classico pranzo/cena, oppure optando per soluzioni fai da te per bomboniere ed inviti. In controtendenza rispetto ad altri anni la scelta di rinunciare al servizio fotografico e video: sono sempre di più le coppie che preferiscono affidarsi a professionisti, muniti di attrezzatura ad hoc e droni, per immortalare il giorno del fatidico “sì”.

Nella tabella seguente sono presentati i costi relativi ad ogni voce:

 









 

2019

2021

var.% 2021/2019

VARIE:

 

da

a

da

a

da

a

 

DOCUMENTI

€ 20,50

€ 47,00

€ 20,50

€ 47,00

0%

0%

 

LE PARTECIPAZIONI x 100

€ 299,00

€ 459,00

€ 200,00

€ 600,00

-33%

31%

 

LE BOMBONIERE  x 100

€ 1.671,00

€ 3.520,00

€ 1.228,00

€ 3.120,00

-27%

-11%

 

RIPRESE VIDEO (+ MONTAGGIO)

€ 1.032,00

€ 1.398,00

€ 1.120,00

€ 1.905,00

9%

36%

 

FOTO x 100 + ALBUM CLASSICO

€2.460,00

€ 3.498,00

€ 1.825,00

€ 2.750,00

-26%

-21%

 

MUSICA

€ 1.345,00

€ 1.995,00

€ 1.260,00

€ 2.089,00

-6%

5%

 

I DIRITTI DELLA SIAE

€ 199,00

€ 299,00

€ 199,00

€ 299,00

0%

0%

 

AFFITTO SALA

€ 1.522,00

€ 3.080,00

€ 1.632,00

€ 3.000,00

7%

-3%

 

FEDI NUZIALI

€ 570,00

€ 1.640,00

€ 545,00

€ 1.780,00

-4%

9%

 

NOLEGGIO AUTO

€ 652,00

€ 1.186,00

€ 689,00

€ 1.250,00

6%

5%

ABITO  DA SPOSA & ACCESSORI:

 

 

 

 

 

 

 

 

ABITO

€2.990,00

€ 6.940,00

€ 2.450,00

€ 6.800,00

-18%

-2%

 

SCARPE

€ 168,00

€ 306,00

€ 144,00

€ 482,50

-14%

58%

 

LINGERIE

€ 232,00

€ 575,00

€ 195,00

€ 1.050,00

-16%

83%

 

ACCONCIATURA

€ 267,00

€ 426,00

€ 192,00

€ 360,00

-28%

-15%

 

TRUCCO

€ 185,00

€ 324,00

€ 170,00

€ 375,00

-8%

16%

 

ESTETISTA

€ 184,00

€ 220,00

€ 143,50

€ 295,00

-22%

34%

ABITO DA SPOSO & ACCESSORI:

 

 

 

 

 

 

 

 

ABITO

€ 941,00

€ 2.700,00

€ 825,00

€ 2.334,00

-12%

-14%

 

SCARPE

€ 133,00

€ 270,00

€ 129,00

€ 475,00

-3%

76%

 

INTIMO

€ 93,00

€ 157,00

€ 87,00

€ 265,00

-6%

69%

ADDOBBI:

 

 

 

 

 

 

 

 

ADDOBBO CHIESA

€ 612,00

€ 1.304,00

€ 400,00

€ 2.000,00

-35%

53%

 

ADDOBBO AUTO

€ 150,00

€ 233,00

€ 142,50

€ 200,00

-5%

-14%

 

ADDOBBO RICEVIMENTO

€ 764,00

€ 1.600,00

€ 895,00

€ 2.040,00

17%

28%

 

BOUQUET

€ 245,00

€ 724,00

€ 165,00

€ 550,00

-33%

-24%

RICEVIMENTO:

 

 

 

 

 

 

 

 

PRANZO O CENA TRADIZIONALE

€16.270,00

€22.346,00

€12.650,00

€21.500,00

-22%

-4%

 

TORTA NUZIALE

€ 426,00

€ 865,00

€ 384,50

€ 700,00

-10%

-19%

VIAGGIO DI NOZZE:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

€ 3.988,00

€ 8.020,00

€ 2.934,00

€14.000,00

-26%

75%

 

TOTALE

 €37.418,50

 €64.132,00

 €30.625,00

 €70.266,50

-18%

10%

 

 

 

 

Tendenze e novità 2021

Location green e all’aria aperta: Complici i tanti mesi passati chiusi in casa, la paura di trasmettere il virus e l’obbligo previsto dal Decreto di mantenere la distanza di sicurezza, le coppie che quest’anno pronunceranno il fatidico sì opteranno per location immerse nella natura, con ampi spazi esterni e terrazze. Agriturismi, ville e masserie saranno dunque i luoghi preferiti per celebrare il grande giorno.

Polizza Wedding: Le restrizioni a cui siamo stati costretti causa Covid-19, si stanno piano piano allentando grazie ai progressi della campagna vaccinale. Tuttavia, anche in virtù degli alti costi previsti per l’organizzazione di una cerimonia, i futuri sposi di quest’anno, per tutelarsi da possibili richiusure e nuove limitazioni sociali, decidono di stipulare polizze matrimonio che possano assicurarli in caso di annullamento o riorganizzazione dell’evento.

Di seguito un esempio di polizza base:




Polizze Wedding

 

 

 

 

 

Polizza Base

Massimale

Premio

Annullamento o riorganizzazione cerimonia

12.000 €

147,90 €

Responsabilità civile evento

100.000 €

12,30 €

Tutela giudiziaria

15.000 €

12,30 €

Totale

 

172,50 €

 

Wedding Bag: Tendenza ormai consolidata, anche quest’anno la wedding bag si riconferma come uno dei regali più gettonati da offrire agli invitati. Gli sposi del 2021 sfrutteranno la piccola borsa di stoffa (o carta) per unire l’utile al dilettevole. Per evitare ogni possibile contagio da Coronavirus, verranno proposti gadget come: mascherine chirurgiche o in tessuto personalizzate, gel idroalcolico e salviettine igienizzanti, un manuale con tutte le istruzioni da seguire per rispettare le regole previste e un test antigenico.

Il costo complessivo di una singola wedding bag “anti-contagio” potrebbe aggirarsi, come si vede dalla tabella seguente, intorno ai 16,60€ ed essere quindi un regalo alternativo utile, divertente e non troppo dispendioso:



Oggetto

Costo

Wedding bag personalizzata

0,44 €

Manuale istruzioni da seguire

0,23 €

Mascherine chirurgiche/in tessuto

0,40 €

Gel idroalcolico

0,67 €

Salviettine igienizzanti

0,61 €

Maschere protettive trasparenti

3,60 €

Mascherine personalizzate

4,90 €

Test antigenico

5,75 €

Totale

16,60 €

 

Green Pass: Tra le norme annunciate dal nuovo Decreto, si prevede che tutti coloro che prenderanno parte ad un matrimonio dovranno essere in possesso del Green Pass. La certificazione serve ad attestare che l’invitato è stato vaccinato, guarito dal covid o che ha effettuato un tampone 48 ore prima dell’evento con esito negativo. Rientrano dunque nelle spese previste per la cerimonia anche quelle relative al previo tempone di familiari ed amici che assisteranno all’evento: saranno gli sposi a decidere se incaricarsi della spesa o delegare gli invitati. Se gli sposi dovessero decidere di sostenere il costo dei temponi essi stessi, l’onore finanziario (per un numero di invitati pari a 100) sarebbe di circa 2.000 € in più rispetto al costo complessivo dell’evento.

Matrimonio eco-friendly: Negli ultimi anni i matrimoni eco-sostenibili sono diventati un vero e proprio must. Optare per abiti realizzati con tessuti naturali o materiali riciclabili, preferire menù con prodotti di stagione ed inviare le partecipazioni per e-mail sono solo alcune delle alternative green di cui gli sposi possono usufruire. Tra i fattori che spingono le coppie a scegliere cerimonie ad impatto zero, l’aspetto economico è sicuramente da non sottovalutare: un matrimonio eco-friendly consente infatti di risparmiare circa il 70% del budget totale.

Intimate wedding: Nel 2021, sebbene non sia previsto un tetto massimo di invitati, gli sposi tenderanno a prediligere cerimonie ristrette con un numero ridotto di parenti ed amici. Oltre a presentare numerosi vantaggi economici e a limitare possibili contagi, un intimate wedding consente di curare nel minimo dettaglio tutti gli aspetti del matrimonio e di passare più tempo con i singoli invitati. Anche in questo caso gli sprechi saranno ridotti al minimo.

Matrimoni a tema: Sarà forse per il grande desiderio di tornare a viaggiare e ad assistere ad un concerto che i matrimoni a tema di quest’anno verteranno su soggetti come il viaggio, il mare e la musica. Dalle bomboniere all’allestimento della location, ogni aspetto della cerimonia rimanderà alla tematica scelta dagli sposi, catapultando gli invitati nell’ambientazione che si desidera ricostruire. Nel caso di un matrimonio a tema, l’aiuto di un wedding planner potrebbe essere vantaggioso: qualcuno a cui delegare l’organizzazione della cerimonia nei minimi particolari potrebbe svincolare gli sposi da numerosi affanni. Ovviamente, affidarsi ad un organizzatore di matrimoni ha i suoi costi: il prezzo minimo per questa figura professionale si aggira infatti intorno ai 2.500€ per ogni mese di lavoro. Tuttavia, conoscendo tutti i trucchi del mestiere, il wedding planner potrebbe essere anche una fonte preziosa per consigli su come risparmiare nel giorno più bello.

Consigli per un matrimonio a basso costo:

Un evento come il matrimonio comporta naturalmente numerose spese, tuttavia, con piccoli accorgimenti, è possibile organizzare una cerimonia in grande stile senza spendere cifre esorbitanti. Di seguito tutti i consigli utili per un matrimonio low-cost ma di tendenza:

La scelta della chiesa o del comune: Per il vostro grande giorno scegliere la chiesa di appartenenza o il comune in cui risiedete potrà farmi risparmiare sul costo complessivo della cerimonia. Per sposarvi nella vostra parrocchia basterà donare un’offerta libera, nel caso in cui invece sceglieste di optare per una cerimonia civile dovrete pagare solo le imposte di bollo, il cui costo varia da 16,00 € a 32,00 € a seconda che gli sposi siano o meno entrambi residenti nel comune in cui si fa richiesta.

Il giorno della cerimonia e la stagione: La data delle nozze e la stagione in cui deciderete di celebrarle potranno fare la differenza sull’importo finale del matrimonio. Festeggiare l’evento durante la bassa stagione (marzo-aprile) e nei giorni infra-settimanali piuttosto che nel week-end ridurrà notevolmente i costi della cerimonia.

La location e il ricevimento: Limitare il numero di invitati consentirà di risparmiare sui costi della location e del ricevimento. Anche laddove non riusciste a limitare il numero di parenti ed amici, avreste comunque diverse alternative economiche. Celebrare l’evento con una cena piuttosto che con un pranzo è una delle possibilità low-budget che potreste prendere in considerazione; ancor più economico sarebbe offrire agli ospiti un aperitivo a buffet con piatti locali con alimenti di stagione. Nella preparazione del banchetto potreste anche chiedere l’aiuto della famiglia in modo tale da ridurre ulteriormente le spese. Tante sono le alternative low-cost anche per la location; la più economica è sicuramente la vostra casa: se avete un giardino, una veranda o un terrazzo abbastanza ampio da accogliere i vostri invitati sfruttate gli spazi a disposizione senza ricorrere a ville e location troppo dispendiose.

Gli abiti degli sposi, trucco e acconciatura: Il detto dice che nel giorno del proprio matrimonio bisogna indossare qualcosa di nuovo, qualcosa di vecchio e qualcosa di prestato: perché allora non farsi prestare il vestito della cerimonia? Riciclando l’abito da un amico o da un parente non dovrete spendere del denaro per acquistarne uno nuovo. In alternativa, potrete approfittare dei saldi, comprare il vestito in un outlet, noleggiarlo o affidarvi ad internet. Qualsiasi sia il budget destinato all’acquisto dell’abito per la cerimonia, prendete in considerazione l’idea di rivenderlo una volta terminati i festeggiamenti. Quanto al trucco e all’acconciatura, il ‘fai da te’ potrebbe essere l’alternativa economicamente più vantaggiosa.

Bomboniere e partecipazioni: Tra le spese previste dall’organizzazione di un matrimonio rientrano le bomboniere e le partecipazioni. Anche in questo caso, con un po’ di ingegnosità, è possibile risparmiare: applicate la vostra creatività ed il vostro estro nella realizzazione di bomboniere fatte a mano semplici, originali ed economiche. Acquistare le bomboniere usufruendo delle offerte presenti su internet o scegliere quelle solidali proposte dalle ONG vi permetterà non solo di fare economia ma anche di dare un contributo ed un sostegno alle organizzazioni.

Se volete risparmiare e fare del bene all’ambiente, inviare le partecipazioni tramite e-mail è la scelta più giusta: a costi zero e limitando notevolmente lo spreco di carta, riuscirete ad informare tutti i vostri invitati del grande evento.

Gli addobbi floreali: Anche per i fiori, così come per il cibo, una valida alternativa per risparmiare sugli addobbi della chiesa, della location e della macchina sarebbe scegliere fiori di stagione e locali, limitando quelli più costosi e gettonati al solo bouquet della sposa. È possibile risparmiare anche comprando fiori all’ingrosso o sostituendo gli addobbi floreali con candele o composizioni di ortaggi.

La musica: Per organizzare una cerimonia divertente senza rinunciare alla musica non è necessario spendere una cifra esorbitante: realizzando la propria playlist o rivolgendoci ad un gruppo emergente sarà possibile limitare i costi e risparmiare denaro.

Foto e Video: Desiderate avere un album o un video del vostro giorno più bello senza spendere eccessivamente? Se avete un amico o un parente fotografo potreste rivolgervi a lui o, in alternativa, ricorrere a giovani studenti di fotografia che potrebbero sfruttare il vostro matrimonio per fare esperienza sul campo. In entrambi i casi i costi sarebbero ridotti.

Il viaggio di nozze: Per risparmiare sul viaggio di nozze potreste optare per mete meno gettonate e quindi più economiche o chiedere esplicitamente ai vostri invitati di contribuire alle spese del viaggio versando una quota su un conto bancario creato ad hoc.