Venerdi, 27 maggio 2022
Regione Toscana

Fenomeni di consumo, le principali tendenze del 2021

Il 2022 è appena iniziato ed è ancora tempo di bilanci. Quali sono i fenomeni di consumo che hanno caratterizzato il 2021? A questa domanda risponde Tiendeo, che ha effettuato un’analisi e ha identificato le principali tendenze che hanno caratterizzato l’anno appena trascorso.

Dallo studio emerge un consumatore attento a un’alimentazione più sana e alla sostenibilità ambientale, più smart e digitale, spesso in cerca di offerte e promozioni per risparmiare, a causa dell’impennata dei prezzi e della crisi causata dalla pandemia.

Fenomeni di consumo, cresce l’interesse per frutta e verdura

Secondo l’analisi di Tiendeo, i prodotti locali acquisiscono sempre maggior importanza nel carrello della spesa dei consumatori. La conferma arriva anche dagli studi realizzati nel 2021 su birra e cioccolato: per quanto riguarda la birra, il 50,5% delle ricerche effettuate dagli italiani sono infatti relative a brand nazionali, anche se i principali appartengono appunto a multinazionali.

Inoltre, tra le 105 prese in esame, sono 52 le etichette di birre di produzione locale, acquistabili presso i punti vendita dei retailer. Passando al cioccolato, dallo studio risulta che il 77% delle marche presenti nei cataloghi dei punti vendita sono locali.

I consumatori mostrano, inoltre, un interesse crescente per frutta e verdura e per una dieta che includa meno carne e più prodotti vegani, in linea con i trend globali. Negli ultimi tre anni, infatti, la ricerca di frutta e verdura aumenta del 59%. Tendenza che già si delineava in modo chiaro nel 2020, con un aumento del 53% rispetto all’anno precedente.

Altro dato evidenziato da Tiendeo riguarda le ricerche di carne, che vedono un crollo del -38% dal 2019 a oggi. Infine nell’ultimo anno triplicano le promo di prodotti vegani e vegetariani (+182%).

Consumi 2022, italiani in mezzo al cambiamento. L’inflazione minaccia la spesa alimentare