Lunedi, 8 agosto 2022
Regione Toscana

Giugno, aumenti di quasi il 6% sotto l’ombrellone

Con l’inizio dell’estate torna la consueta indagine annuale del Centro Studi Ircaf sul costo degli stabilimenti balneari, giunta alla quinta edizione.

Il Centro Studi ha preso in considerazione il costo di un ombrellone e due lettini nelle settimane di inizio stagione dall’11 al 17 giugno (7 giorni) e 1 solo giorno del fine settimana, per capire come si presenta il quadro delle politiche di prezzo e servizio nelle spiagge italiane alla luce della forte voglia di vacanze, nell’attuale contesto economico.

L'indagine a campione sul territorio nazionale ha coinvolto 60 stabilimenti balneari delle località più rinomate in tutte le 15 regioni affacciate sul mare. Contattati telefonicamente dai ricercatori del Centro Studi Nazionale IRCAF, dalle risposte fornite da circa l’ 80% degli operatori interessati, emerge quanto segue:

Aumenti medi a giugno del 4,60% per il costo giornaliero e del 5.92% per quello settimanale rispetto allo stesso mese del 2021, prossimi ai valori di inflazione Istat del 6,9% a maggio su base annua.

21.67 € è la spesa media nazionale del campione per il giornaliero festivo a giugno. Tale costo è comprensivo di un ombrellone e di due lettini dalla 3^ fila in poi per un solo giorno (sabato o domenica). Rispetto all'anno scorso i prezzi sono aumentati del 4,60%. La spesa media settimanale dal 11 al 17 giugno (7 giorni interi) si attesta sui 137,90 euro, con un aumento di Euro 5,68 sul 2021 pari + 5,92%.

• Grandi differenze di prezzo e offerte fra gli stabilimenti e siamo solo in giugno. Per un giornaliero si va da un massimo 45 euro a Sabaudia e a Punta Ala, ad un minimo di 10 euro giornalieri a Giulianova e Tortolì, 12 euro a Grado, Vieste, Policoro, Praia a Mare, ecc. Si tratta di prezzi che riflettono la diversità dei servizi sul territorio, standard diversi che si rivolgono ad una vasta gamma di turisti, con diverse possibilità economiche e che tendono ad aumentare significativamente nel mese di luglio ed agosto dove i prezzi sono più elevati.

• Differenze di spesa in più nel Mar Tirreno/Ligure (43% sul giornaliero festivo e 57% sul settimanale) rispetto agli stabilimenti nel Mare Adriatico/Ionio. Questi ultimi molto più economici.

Per i bagni che si trovano sul mare Adriatico/Ionio la spesa media si attesta a giugno di quest'anno sui 17,89 Euro per il giornaliero e sui 107,93 Euro per il settimanale con un aumento dei prezzi rispetto l'anno scorso di 5,50% sul giornaliero e di 5,57% sul settimanale.

Negli stabilimenti balneari della costa Tirrenica/ligure si registrano costi significativamente più elevati: 25,64 euro medi giornalieri, +3,96% rispetto al 2021 mentre per il settimanale la spesa si attesta a 169,50 Euro, con un aumento su base annua di 9,83 Euro equivalente al + 6,16%.

La spesa media nel mare Tirreno è del 43,32% in più per il giornaliero e del 15,70 % per il settimanale, rispetto alla spesa nel mare Adriatico.

Rincari sotto l’ombrellone, Codacons: per una giornata al mare servono quasi 100 euro

Lidi balneari, Altroconsumo: prezzi salati per vacanze sotto l’ombrellone

Vacanze all’aria aperta, boom per i campeggi (e rincari in vista)

Con la crisi in corso le scelte si orientano sempre più spesso verso soluzioni low cost, vacanze all’aria aperta in cui si possano coniugare ricerca di risparmio e soluzioni per quanto possibile confortevoli. Ecco spiegata la scelta di campeggi e glamping. Attenzione però perché anche queste soluzioni, avverte Federconsumatori, segnalano rincari. In media il camping è meno dispendioso ma l’Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha trovato un generale rincaro rispetto allo scorso anno di circa il +12%.

Le regioni più gettonate per trascorrere le vacanze all’aria aperta sono, in ordine di preferenza, la Toscana (13%), il Veneto (12%), la Puglia (11%), la Sardegna (10%) e le Marche (8%). In generale, le strutture più apprezzate sono quelle che accettano animali domestici (19%) e quelle situate vicino al mare (16%).

C’è una generale ricerca di situazioni confortevoli, complete e dal prezzo accessibile.